Tetto caldo

Tetto in acciaio

Un tetto “caldo” (profilo 106) ha una struttura in cui lo strato isolante viene apportato sul lato superiore della struttura portante. Lo strato impermeabile si trova sopra quello isolante. In caso di tetti piani viene impiegato generalmente il cosiddetto profilo 106. Si tratta di un pannello in acciaio profilato, dotato di isolamento (EPS, PUR, PIR o lana minerale), strato di contenimento del vapore ed infine uno o più strati di copertura realizzati in materiale bituminoso o plastico.

Un tetto “caldo” viene anche definito “struttura di tetto in acciaio”. Disponibile in versione zincata Sendzimir o dotato di rivestimento sul lato interno. Per migliori caratteristiche acustiche è disponibile anche una versione perforata. In questo caso, il profilo viene dotato di imbottitura in lana di vetro o roccia.

Di seguito è riportato un esempio di lamiera grecata e la relativa tabella delle distanze di fissaggio.

X-dek

L’X-dek è l’alternativa perfetta al tradizionale principio del tetto caldo. Di fatto, l’X-dek è un profilo 107 riempito con poliuretano espanso, dotato di una lamiera in acciaio non profilata o strato cuscinetto come strato superiore. Basta quindi aggiungere la copertura ed ecco pronto il tetto (piano). Il lato inferiore del pannello è dotato di rivestimento interno e l’estetica non ne risulta compromessa dagli elementi di fissaggio. Inoltre, il sistema è più leggero e rapido da realizzare rispetto al tradizionale “tetto in acciaio”.

Download della tabella delle distanze di fissaggio della lamiera grecata

 

Twitter

Twitter has returned errors:

  • “Sorry, that page does not exist. [error code: 34]”

More information on errors that have codes here.

Van den Brink Montage BV De Bonkelaar 7 3774 SB Kootwijkerbroek

Van den Brink Montage BV

+31 (0)342 44 44 40

VDB Staalbouw

+31 (0)342 44 48 00
Copyright Van den Brink Montage 2019